Al momento stai visualizzando Tartufo Bianchetto/Marzuolo

Tartufo Bianchetto/Marzuolo

L’Ascocarpo (corpo fruttifero) è per lo più globoso, tuberiforme spesso bozzoluto. Il peridio (scorza) è liscio e sottile di un colore variabile che va dal biancastro al rosso ruggine spesso con macchioline scure. La gleba (carne) è soda e biancastra negli esemplari giovani, poi diventa beige-rosata, fino a rosso-bruno con sfumature violacee. Le dimensioni sono piuttosto modeste e variano da pochi mm fino a 4-8 cm. Il peso varia in rapporto alla dimensione che di solito è modesta ma talvolta alcuni esemplari possono arrivare a superare anche i 100 g.

Spore

Le spore sono leggermente ellittiche di colore giallo bruno, reticolate-alveolate, con maglie strette di forma esagonale o pentagonale. Misurano 24-32 x 30-45 µm, negli aschi monosporici arrivano a misurare anche 46-32 µm.

Diffusione

E’ diffuso in tutto il territorio nazionale.

Maturazione

Matura dalla metà di Gennaio alla fine di Aprile.

Habitat

Comunemente vive ad altitudini diverse, nelle pinete della fascia mediterranea, lungo le coste, nei boschi collinari di conifere fino ad arrivare nelle aree montane più interne. Vive in terreni tendenzialmente sub alcalini e può essere ritrovato anche negli stessi ambienti del Tuber Magnatum, ma a differenza di questo colonizza anche suoli più asciutti durante il periodo estivo.

Piante Simbionti

Predilige le diverse specie di Pino (domestico, d’Aleppo, silvestre, nero, abete…) ma si adatta bene anche alle latifoglie (leccio,  roverella, cerro, carpino, pioppo, faggio) ed inoltre entra in simbiosi anche con alcune specie arbustacee (cisto rosso).


https://www.gmpozzuto.it/shop/

Lascia un commento